ROBERTA ROTONDI E IL DIARIO DELLE EMOZIONI

ROBERTA ROTONDI E IL DIARIO DELLE EMOZIONI

Oggi siamo con Roberta Rotondi, già autrice di diversi romanzi di successo, che ci presenta il suo ultimo libro dedicato alle emozioni.

Roberta, come nasce “Il Diario delle emozioni” e a chi si rivolge?

Il Diario delle Emozioni nasce dall’esigenza sempre più crescente di fare i conti con i propri stati d’animo, spesso difficili da gestire. Sto seguendo un corso di formazione come Mentor Coach e nell’ultimo anno sono entrata in contatto con molte persone che cercano, attraverso le proprie emozioni, riscatto, voglia di rinascere e mettersi in gioco. Questo diario è stato creato per essere un supporto concreto verso una nuova consapevolezza e una percezione chiara di sé stessi.

 

       Come è articolato al suo interno e quali “esercizi” prevede?

 

All’interno c’è una vera e propria agenda, senza date, in modo da poterlo utilizzare da subito senza alcun vincolo. Riportare le proprie emozioni e comprendere come si muovono all’interno di una giornata, di una settimana, di un mese, servirà a imparare a riconoscerle e di conseguenza a gestirle. Ogni mese rappresenta un colore dell’arcobaleno e il significato legato a un’emozione. Ogni settimana avrà un titolo, collegato allo stato emozionale su cui portare l’attenzione e una frase o un esercizio motivazionale realizzato da un coach professionista: Marco Barba – Mentor Coach. Non solo, ogni settimana ci sarà lo spazio per la creatività e per colorare i mandala originali, in quanto sono stati realizzati da me. Inoltre, collegato al Diario delle Emozioni c’è anche un portale gratuito www.diariodelleemozioni.com con all’interno esercizi di meditazione, video lezioni, musica e tanto altro per sviluppare armonia e creatività.

Il rapporto fra emozioni ed arte, colore, letteratura, danza

 

E’ tutto collegato.

Arte ed emozione sono un’unica cosa. Arte è danza, emozioni in movimento. Senza le emozioni non esisterebbe l’arte. Così come i colori che muovono le nostre emozioni trasmettendoci diversi stati d’animo. Arte è anche scrivere, creare, emozionare, raggiungere il cuore del lettore attraverso le parole. La danza è arte ed emozione pura, che raggiunge il cuore dello spettatore attraverso il movimento.

Tutto è collegato e si muove all’unisono all’interno di un grande cerchio colorato.

Emozioni e razionalità: come interagiscono e come pilotarle entrambe per trarre il meglio da ogni esperienza

 

Tutto si basa sull’equilibrio. Ciò che dobbiamo esercitare in questo diario è l’equilibrio, attraverso esercizi che si basano sulla stabilità, sulla presa di coscienza e sul trasformare uno stato d’animo inattivo o che ci frena, in una condizione funzionale. Questo procedimento, se compreso, potrà aiutarci in tutti gli aspetti della nostra vita.

Il pensiero positivo soprattutto in questo periodo di Covid

 

Di fronte a un evento su cui non abbiamo il controllo, bisogna essere vigili e osservare con attenzione ciò che ci circonda. Fare un passo indietro, curare noi stessi e chi ci sta accanto, sviluppare nuove abilità, non perdersi mai d’animo e sfruttare questo momento difficile come una risorsa, per costruire un nuovo futuro, migliorare noi stessi e il mondo in cui viviamo.

Sono previste presentazioni online?

 

Il libro è stato pubblicato da pochi giorni e ancora non è stata valutata questa possibilità, anche se mi farebbe molto piacere.

Francesca Rossetti

Giornalista iscritta all’albo, attiva nel Sociale e per i diritti umani