Concorso Letterario ‘La felicità ritrovata’ Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose

Concorso Letterario  ‘La felicità ritrovata’  Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose

Presentazione Progetto per prossimo Concorso letterario ‘La felicità ritrovata’ Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose.

A seguito di esperienze scioccanti come il lutto o calamità naturali come terremoti, l’essere umano spesso si trova a dover affrontare e superare dei traumi.

Il concorso è nato come sviluppo del tema ‘disastri ambientali’, affrontato nell’evento ‘Villaggio della Conoscenza’ La Sociologia per una società in trasformazione.

Le calamità naturali creano nelle persone che le vivono delle conseguenze di vario genere. Al Villaggio della Conoscenza, il tema dei disastri ambientali è stato affrontato dal punto di vista sociologico, come effetti sulla società colpita, e dal punto di vista operativo, con chi scende direttamente in campo nei momenti di difficoltà.

Questo concorso è l’opportunità di riflettere ulteriormente sulle caratteristiche e sulle conseguenze sociali, individuali, psicologiche ed emotive degli eventi traumatici che segnano la vita delle persone. Per ritrovare la felicità, in un nuovo equilibrio di benessere, occorre riuscire a riconoscere le logiche con cui si sviluppano gli eventi traumatici.

La premiazione del concorso letterario avverrà nella serata di Sabato 30 Maggio presso il Palazzo del Turismo di Riccione, in chiusura dell’evento Psiché 2020 – La psicologia e il benessere, in cui verrà affrontato il tema del trauma dal punto di vista psicologico. In occasione dell’evento Psiché, verranno invitati una decina di professionisti della salute mentale, psicologi e psicanalisti, che ci aiuteranno a capire come ritrovare la felicità, affrontando con consapevolezza le conseguenze di un evento traumatico.

Sarà possibile partecipare al concorso fino alla mezzanotte del 31 Marzo 2020.
Il concorso è organizzato dall’agenzia ComunicaReTe di Riccione, in collaborazione con GEArtis Web Magazine e con il patrocinio del Comune di Riccione in fase di richiesta.

Target:

Scrittori in lingua italiana dai 14 anni in su, sensibili ai risvolti emotivi dei traumi personali o dei loro cari, ma anche su esperienze di terzi derivanti da calamità naturali o esperienze dolorose. Chiunque ami la scrittura e abbia voglia di condividere le proprie riflessioni su queste tematiche.

Il testo oltre ad essere autobiografico può essere inventato o basato sui fatti di cronaca.

Obiettivo:

Sensibilizzare l’opinione pubblica e far riflettere su come affrontare le molteplici difficoltà che la vita ci può parare davanti. Favorire la presa di consapevolezza che superare un trauma e ritrovare la felicità è possibile. E di conseguenza è possibile aumentare il benessere della comunità in cui viviamo.

Premiazione:

Sabato 30 Maggio 2020

Location:

Palazzo del Turismo Riccione

Regolamento:

Il concorso si articola nelle seguenti sezioni

SEZIONE A – Racconto singolo in lingua italiana a tema libero

Giurato: Professore Universitario Polo di Bologna Antonio Maturo

SEZIONE B – Racconto singolo a tema ‘La felicità ritrovata’ Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose

Giurato: Psicologa Emanuela Armuzzi

SEZIONE C – Poesia singola in lingua italiana a tema ‘La felicità ritrovata’ Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose

Giurato: Giornalista e scrittore Paolo de Chiara

SEZIONE D – Poesia singola in lingua italiana o in dialetto con traduzione a tema libero

Giurato: Poeta Francesco Gabellini

SEZIONE E –Testo singolo a tema ‘La felicità ritrovata’ Come superare un trauma, dopo eventi catastrofici o esperienze dolorose (per giovani under 18 e classi di istituti di scuola media superiore)

Giurato: Paola Frontini (IAL Riccione)

SEZIONE F – Racconto di 100 parole singolo a tema libero (per giovani under 18 e classi di istituti di scuola media superiore)

Giurato: Giornalista Stefano Rossini

SEZIONE G – Racconto di 100 parole singolo a tema libero

Giurato: Scrittrice Edda Valentini

SEZIONE H – Manoscritto inedito a tema libero

Giurato: Editor Valentina Petrucci

SEZIONE I – Manoscritto edito a tema libero, pubblicato tra il 2015 ed il 2019

Giurato: Scrittore Valerio Savioli

Valutazione:

Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio della giuria sopra indicata. La giuria sarà presieduta da: Maggie Van Der Toorn (Presidente di giuria) – Autrice, Art-Director.

Il Presidente di giuria provvederà ai lavori preparatori necessari per rendere anonime le opere pervenute e facilitare il lavoro di valutazione da parte della Giuria.

I componenti di Giuria valuteranno individualmente tutte le opere assegnate ed attribuiscono punteggio da 1 a 10, sulla base dei seguenti fattori di valutazione: Italiano, Rispetto tema (nella categoria in cui è richiesta), Leggibilità, Impatto emotivo, Efficacia messaggio, Contenuto e originalità.

La Giuria è vincolata a rispettare la graduatoria. E’ invece tenuta ad esprimersi e ad approfondire la valutazione per l’attribuzione del primo posto in caso di ex-aequo. Ha inoltre facoltà di attribuire Menzioni della Giuria e Premi speciali qualora il livello qualitativo sia complessivamente molto elevato, ad opere che, pur avendo una valutazione eccellente, non sarebbero premiate. In ogni caso, non ha poteri speciali, di inclusione o esclusione di opere, rispetto alla valutazione espressa ed alle graduatorie provvisorie. I lavori di ogni giuria trovano evidenza in appositi Verbali contenente le graduatorie, redatti a garanzia di serietà e trasparenza. Il giudizio delle giurie è inappellabile, fatta salva la trasparenza degli esiti della valutazione.

Iscrizione:

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli scrittori e i poeti italiani e stranieri che abbiano superato il 18° anno di età, residenti in Italia, esclusa la sezione E ed F.

Si può partecipare con opere sia edite che inedite, purché non vincitrici di primi premi in altri concorsi e privi dei vincoli di copyright.

Per partecipare è prevista la compilazione del modulo di partecipazione e l’iscrizione al sito www.comunicarete.it

LUNGHEZZA DELLE OPERE:

Le poesie dovranno essere contenute in una facciata A4; i racconti dovranno essere contenuti in mimino di 1 (una) fino a massimo 5 (cinque) facciate di fogli formato A4; i manoscritti dovranno essere da un minimo di 60.000 battute (spazi inclusi) a un massimo di 180.000 battute.

Il carattere da usare è il Times New Roman 12 oppure il Calibri 12, per un massimo di 1800 caratteri a foglio.

PREMI

Primo classificato assoluto Euro 150,00 (Premio unico)

Secondo classificato assoluto Euro 100,00 (Premio unico)

Terzo classificato assoluto Euro 50,00 (Premio unico)

Primo classificato di ogni sezione A, B, C, D, E, F, G: Pubblicazione online dell’opera su www.comunicarete.it

Inoltre saranno premiati i primi classificati per ogni sezione con una targa

Ai classificati dal 2° al  6° posto sarà rilasciato un attestato di apprezzamento.

Premi per la sezione H: Al vincitore verrà offerto una proposta editoriale gratuita con una casa editrice da definire in base al genere letterario e alle esigenze editoriali.
(Per informazioni contattare il numero 391 7968092)

Al secondo classificato andrà la Menzione di merito e al terzo classificato il Premio Originalità. 

La giuria si riserva di assegnare menzioni speciali ad opere particolarmente distintesi.

A tutti i premiati è fatto obbligo di ritirare personalmente il premio assegnato salvo delega specifica in caso di impossibilità. Le spese di viaggio per raggiungere il luogo della premiazione e di eventuale alloggio sono a carico dei partecipanti. I concorrenti finalisti saranno avvertiti telefonicamente e/o tramite e-mail e gli elenchi verranno inseriti sul sito www.comunicarete.it.

La premiazione si terrà a Riccione (Rimini), presso il Palazzo del Turismo, in Piazzale Ceccarini 11, il giorno Sabato 30 Maggio 2020 dalle ore 20.00. Alla cerimonia di premiazione sono, sin d’ora, invitati tutti i partecipanti.

I testi vincitori verranno pubblicati sul sito www.comunicarete.it

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Per ogni sezione è prevista una quota di partecipazione di Euro 15,00.

Per la partecipazione a due o più sezioni la quota di partecipazione è stabilita in Euro 20,00.

La partecipazione dei rappresentanti (classi/singoli alunni) delle scuole di ogni ordine e grado è totalmente  gratuita.

Ogni concorrente può partecipare a più sezioni inviando l’importo di cui sopra (Euro 15,00 oppure 20,00).

La quota potrà essere versata:

– mediante bonifico al seguente IBAN  IT98 L070 9024 1010 1201 0197 266
intestato a: ComunicaReTe di Anamaria Dascalu, precisando nella causale
“Quota  di partecipazione Concorso Letterario -La felicità ritrovata- Riccione”

– accredito PostPay 4023 6009 0682 2558 intestato a Anamaria Dascalu,
codice fiscale DSC NMR 81P42 Z129C precisando nella causale nome e cognome e la dicitura “Quota  di partecipazione Concorso Letterario -La felicità ritrovata- Riccione”.

La mail a cui inviare il materiale è: concorso@comunicarete.it

Nell’oggetto della mail va scritto il proprio nome e cognome e la sezione a cui si vuole partecipare; in allegato il modulo d’iscrizione, il testo, e l’allegato del bonifico e accredito (tutto in un’unica mail).

Le mail e gli elaborati che non rispettano il regolamento non potranno essere ammessi al concorso.

I testi non saranno in alcun modo restituiti, neppure a spese degli autori.

TERMINI DI CONSEGNA:

Per motivi organizzativi scheda di partecipazione, testo/i in concorso e copia del versamento dovranno giungere insieme e contemporaneamente. Non possono essere spediti o inviati separatamente. Verrà inviata la conferma di ricevimento.

Le opere dovranno essere spedite all’indirizzo e-mail sopraindicato entro e non oltre la mezzanotte del 31 Marzo 2020.

Per motivi di segreteria e di organizzazione si consiglia di non attendere l’approssimarsi della scadenza per l’invio delle opere.

PUBBLICITA’

Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso la stampa ed altri media.

TRATTAMENTO DATI PERSONALI

La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento. Ai sensi del D.LGS. 196/2003 e della precedente Legge 675/1996, i partecipanti acconsentono al trattamento, alla diffusione e all’utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. La partecipazione al concorso comporta automaticamente da parte dell’Autore la concessione all’Ente Promotore il diritto di riprodurre le opere presentate al concorso su cataloghi ed altre pubblicazioni che abbiano finalità di propagandare la manifestazione.

ALTRE NORME

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

Per scaricare il modulo d’iscrizione clicca qui: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSctB6EH03ESdHy3nDfSUPR_wQ69MPVSVtwC3C2SbQ0FqDg-bA/viewform

Per leggere il bando clicca qui: https://comunicarete.it/wp-content/uploads/2019/12/regolamento-concorso-letterario-la-felicita-ritrovata-2020-scaricabile-dal-sito-ok.pdf

Per informazioni contattare il numero di telefono 391 7968092 (anche WhatsApp)

Maggie Van der Toorn

Art- Director, autrice, sceneggiatrice, event planner, redattrice, language coach