Sedimenti Inversi di Marisa Iacopino

Sedimenti Inversi di Marisa Iacopino

Sedimenti Inversi” è l’ultimo lavoro dell’autrice/poetessa Marisa Iacopino. Un libro che invita a riflettere sui tempi e su quei valori così preziosi che rischiano l’estinzione del pensiero globale. Una scrittura consapevole del buio e della luce, di profumi dei ricordi e del rumore dei passi accompagnano il lettore in questa raccolta di silloge alla riscoperta dell’interiorità. La vita è fatta di attimi, godetevela finché potete perché è dopo la pioggia che tornerà il sole, dopo la tristezza arriverà la felicità, dopo il dolore ci sarà il sollievo. E’ questo il messaggio che si percepisce dalla poesia profonda e melodica che a suon di tamburello fuoriesce dalle pagine. Occorre ascoltare il silenzio per poter apprezzare il caos che regna nei pensieri e nelle vie per riconoscere le cicatrici e capire il loro significato.

Ha forma il silenzio

che riempie le ore

Che mastica i pensieri

e dolce sussurra all’orecchio

Ha forma il silenzio

che colma le assenze

e annulla le distanze

Una forma, questo silenzio

che si plasma di te

Marisa Iacopino sa come coltivare la cultura e lo dimostra in “Sedimenti Inversi” attraverso una serie di composizioni che diventano un rifugio emotivo dal suo vissuto. Ci insegna come alzarsi perché prima o poi nella vita ci capiteranno degli ostacoli, degli imprevisti, delle sconfitte, delle delusioni, degli abbandoni che ci porteranno inevitabilmente a cadere. L’autrice dipinge esempi di nascita e rinascita, ricavati da una melodia e trova l’armonia che collega la terra alle proprie radici. Naufragare nell’incertezza e fuggire dal tormento in un fiume di lacrime dolci e necessarie per raggiungere  il proprio orizzonte è il filo rosso che unisce i testi di questa raccolta. Un lavoro delicato, frutto di momenti particolari e esperienze estreme. Una lettura che ci insegna che bisogna rialzarsi, fidandosi delle persone a noi care o di quelle da cui non ci aspetteremmo un aiuto, dei colori dell’alba e delle proprietà benefiche e uniche che solo un germoglio possa dare.

L’autrice Marisa Iacopino

“Sedimenti Inversi” edito da L’Erudita Giulio Perrone Editore (febbraio 2019) è scritto dall’autrice Marisa Iacopino, nata a Roma dove vive e lavora. Giornalista pubblicista, collabora da anni con diverse riviste. Nel 2008, esordisce con ControVerso Amore, (Perrone LAB), silloge poetica che si classifica al terzo posto del Premio Letterario ‘Il Giovane Golden’ 2010. Nel 2014, pubblica L’uomo che rubava le parole, raccolta di racconti (L’Erudita, Giulio Perrone Editore). Molti suoi racconti e poesie sono apparsi in raccolte antologiche, ricevendo segnalazioni presso diversi concorsi letterari.

Sedimenti Inversi” è disponibile sul sito http://www.lerudita.it/sedimenti-inversi/

Maggie Van Der Toorn

Maggie Van der Toorn

Art- Director, autrice, sceneggiatrice, event planner, redattrice, language coach